Invio Fattura al SDI e Coumincazioni e notifiche successive

Invio Fattura al SDI

Una volta completata e registrata la Fattura è possibile trasmetterla al Sistema di Interscambio.

  • Uscire dalla fattura, andare nell’elenco di tutte le fatture.
  • Posizionarsi sulla riga della fattura da inviare.
  • Cliccare su AZIONI e INVIA FATTURA

Azioni-invia

 

Ricezione Notifiche

 

Ogni qualvolta sono disponibili notifiche per le Fatture PA la riga di ciascuna fattura si colora di azzurro o di rosso (nel caso di rifiuto da parte di SdI):

3_Arrivo Notifiche_1

Per prendere visione dalla notifica cliccare sul numero della fattura e posizionarsi sulla linguetta INVIA PA

 

Tipologia delle notifiche

Notifica di scarto

messaggio che SdI invia nel caso in cui il file trasmesso (file FatturaPA o file archivio) non abbia superato i controlli previsti; in questo caso la riga si colora di rosso

2_Notifiche e errorea_1

 

Ricevuta di consegna

messaggio che SdI invia per certificare l’avvenuta consegna al destinatario del file FatturaPA. La ricevuta di consegna è sicuramente sufficiente a provare  sia l’emissione della fattura elettronica, sia la sua ricezione da parte della pubblica amministrazione committente.

Notifica di mancata consegna

messaggio che il SdI invia al trasmittente per segnalare la temporanea impossibilità di recapitare al destinatario il file FatturaPA. La notifica di mancata consegna  è, invece, sufficiente a provare la ricezione della fattura da parte del SdI, e conseguentemente l’avvenuta trasmissione  della fattura da parte del soggetto emittente verso il SdI e pertanto ai sensi dell’art. 21, comma 1, del d.P.R. 633/72 rappresenta prova dell’emissione della fattura;

Notifica di esito committente

messaggio facoltativo che il destinatario può inviare al SdI per segnalare l’accettazione o il rifiuto della fattura ricevuta; la segnalazione può pervenire al SdI entro il termine di 15 giorni;

Notifica di esito

messaggio con il quale il SdI inoltra al trasmittente la notifica di esito committente eventualmente ricevuta dal destinatario della fattura;

Scarto esito committente

messaggio che il SdI invia al destinatario per segnalare un’eventuale situazione di non ammissibilità o non conformità della notifica di esito committente;

Notifica di decorrenza termini

messaggio che il SdI invia sia al trasmittente sia al destinatario nel caso in cui non abbia ricevuto notifica di esito committente entro il termine di 15 giorni dalla data della ricevuta di consegna o dalla data della notifica di mancata consegna ma solo se questa sia seguita da una ricevuta di consegna. Con questa notifica il SdI comunica al destinatario l’impossibilità di inviare, da quel momento in poi, notifica di esito committente e al trasmittente l’impossibilità di ricevere notifica di esito.

La decorrenza dei termini è  fissata per permettere la chiusura del ciclo di fatturazione nel SdIentro 15 gg e permettere quindi al soggetto emittente di registrare la fattura stessa, in osservanza agli adempimenti previsti dalla normativa IVA in merito alla registrazione.

 

Decorrenza termini

 

Attestazione di avvenuta trasmissione della fattura con impossibilità di recapito

messaggio che il SdI invia al trasmittente nei casi di impossibilità di recapito del file all’Amministrazione destinataria per cause non imputabili al trasmittente (amministrazione non individuabile all’interno dell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni  oppure problemi di natura tecnica sul canale di trasmissione). In questi casi una volta ricevuto tale messaggio il fornitore della PA (operatore economico) dovrà direttamente trasmettere l’attestazione con la fattura inclusa tramite un servizio di posta elettronica o altro canale telematico o potrà metterla a disposizione dell’ufficio PA su portale  telematico per il download.

Servizio assistenza eStudio has written 3 articles